GAZZETTA UFFICIALE: PRESENTATO AL MUSEO DELLA ZECCA IL COMPLETAMENTO DELLA BANCA DATI
Pubblicato in Altri diritti

Si è tenuta ieri, lunedì 5 febbraio, a Roma, presso il Museo della Zecca la presentazione del progetto di completamento della banca dati della Gazzetta Ufficiale con tutti gli atti normativi dal 1861. 

Dottorato e abilitazione: il TAR ordina al MIUR chiarimenti sul valore abilitante del dottorato di ricerca – Short article
Pubblicato in Istruzione

Con la recente ordinanza n. 3186/2017 il TAR del Lazio si è espresso facendo tornare di attualità il tema dell’equipollenza tra il titolo di dottore di ricerca e l’abilitazione all’insegnamento scolastico. 

Laureati non abilitati: sì alla prova per l’ammissione al corso di medicina generale
Pubblicato in Short article

I laureati in medicina non ancora abilitati potranno partecipare al concorso di ammissione al corso di Medicina Generale. Lo ha deciso il TAR del Lazio 

Borse di studio e medicina generale: una discriminazione lunga più di 10 anni.
Pubblicato in Altri diritti

Ci sono laureati in Medicina e Chirurgia che a conclusione del loro percorso universitario, per completare la formazione, scelgono di sottoporsi ad un concorso pubblico preselettivo, 

Specializzazioni mediche e diritto alla giusta remunerazione
Pubblicato in Altri diritti

La vicenda degli ex specializzandi risale agli anni ’80, quando furono promulgate le direttive europee 75/362/CEE, 75/363/CEE e 82/76/CEE che imponevano agli Stati membri di corrispondere il giusto compenso 

Semplificazione e competitività: il rilancio di un Paese attraverso il “sistema giustizia”. Convegno su “Efficienza e Giurisdizione”
Pubblicato in Altri diritti

Da più parti oramai il tema della “semplificazione” viene considerato come una bandiera, un vessillo del cambiamento per riportare l’Italia verso standard e livelli “europei”.

Abilitati e abilitandi nei PAS: si può entrare nelle graduatorie ad esaurimento?
Pubblicato in Istruzione

Gli organi di informazione, in questi giorni, hanno riferito di un’importante vittoria al Consiglio di Stato, tuttavia travisando, in parte, il significato giuridico della vicenda. La notizia riporta un ricorso vinto per circa 800 precari della Scuola che chiedevano di essere ammessi alle graduatorie “ufficiali”.

TRASFERIMENTI DALL’ESTERO
Pubblicato in Altri diritti
Lunedì, 03 Febbraio 2014 19:17

TRASFERIMENTI DALL’ESTERO

Da molti anni l’Unione degli Universitari, per il tramite dello Studio legale Avvocato Michele Bonetti & Partners, patrocina le cause sui trasferimenti dall’estero, materia che coinvolge oltre quarantaquattromila giovani costretti a fuggire fuori dall’Italia per poter studiare

Contatti
Pubblicato in La voce del diritto
Mercoledì, 01 Gennaio 2014 10:22

Contatti

Riteniamo che il contatto costante e immediato con i nostri lettori costituisca una fonte di arricchimento reciproco.

Se sei interessato a collaborare con noi invia una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Se intendi fornire suggerimenti o proporre iniziative scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per qualunque info puoi contattarci ai seguenti recapiti:

tel 06.3728853 - 06.39749383

fax 06.64564197

La voce del diritto
Pubblicato in La voce del diritto
Giovedì, 01 Agosto 2013 12:54

La voce del diritto

La rivista La voce del diritto si compone di esperti del diritto: avvocati, giuristi d’impresa, consulenti legali, ricercatori universitari etc. appassionati alla frontiera dei c.d. nuovi diritti.

Di tali nuovi diritti La voce del diritto rinviene il loro fondamento nella Carta Costituzionale, così come per il diritto alla casa, alla salubrità dell’ambiente, all’accesso ai documenti amministrativi, alla riservatezza sino a diritti espressione di interessi diffusi, come i diritti dei consumatori, degli utenti dei pubblici servizi, i diritti dei malati, il diritto alla qualità della vita e i diritti degli anziani, dei minori e dei giovani.

Come perdere peso Rilassati. È risaputo che stress e nervosismo possono portarci a mangiare in modo compulsivo ed esagerato senza che il nostro corpo ne abbia veramente bisogno. Dopo una giornata di lavoro o di studio come perdere peso velocemente e facilmente pesante non buttarti immediatamente sul frigorifero, prendi il tuo tempo per rilassarti e calmarti dopo la giornata, magari bevendo una tazza di tè o una tisana. Mangerai meno e più lentamente, senza contare i benefici che di per sé può portare una buona abitudine come questa.

La nostra rivista si spinge nelle tre sezioni dell’istruzione, del lavoro e di tutti gli altri diritti, sino ai diritti dell’uomo della terza generazione, ovvero quei diritti che sono emersi, in questi ultimi anni, in seguito all’evoluzione dei rapporti internazionali e all’insorgere di nuovi valori inerenti alla salvaguardia della specie umana come il diritto alla pace, allo sviluppo economico-sociale, culturale, ad un ambiente sano ed equilibrato e ad un patrimonio comune dell’umanità.